logo di stampa italiano
 
 
Sei in: Quadro regolatorio e tariffe » Tariffe » Distribuzione Gas

Distribuzione gas

Con l’emanazione della delibera n 218/06, l’AEEG ha ultimato la revisione del sistema normativo gas per l’attuale periodo regolatorio, fornendo agli esercenti un quadro stabile circa i meccanismi di determinazione tariffaria per il suddetto periodo. A seguito di ricorso amministrativo presentato da alcuni distributori, la delibera di riferimento tariffario per la distribuzione gas, n. 170/04, era infatti stata sospesa, nel suo impianto originario, da sentenza TAR Lombardia del febbraio 2005.  Sulla base di tale sentenza l’AEEG ha emanato, nell’agosto 2005, la delibera n 122/05, che accoglieva tuttavia solo alcune delle istanze presenti nel ricorso, introducendo in particolare l’algoritmo di ribaltamento in tariffa dei reali investimenti sostenuti dalle aziende. Rimaneva tuttavia incompiuto il processo di revisione dei valori del tasso recupero di produttività programmato, gravante sui costi di gestione riconosciuti e sugli ammortamenti tecnici del capitale. Detta revisione è stata definita, nei valori e nel meccanismo di calcolo, nell’ottobre 2006, con la delibera n 218/06 sopra richiamata.

Grazie alle importanti operazioni di concentrazione condotte da Hera negli ultimi anni, il meccanismo incentivante della delibera n 218 ha consentito il riconoscimento a Hera Spa di tassi di recupero di produttività specifici aziendali pari al 3,7% per l’anno termico (AT) 2005/06 e al 3,1% per l’AT 2006/07, rispetto a valori base rispettivamente del 4,8% e 4,6% riconosciuti ad aziende non interessate da processi di concentrazione.

La recente delibera AEEG n. 53/07, del marzo 2007, ha infine approvato formalmente le tariffe di distribuzione per gli AT 2005/06 e 2006/07 sulla base dei nuovi elementi introdotti dalla delibera n 218/06. Il Bilancio di Esercizio di Hera Spa per il 2006 riflette quindi, per quanto attiene i ricavi da vettoriamento gas, le suddette approvazioni ed è conseguentemente basato su parametri tariffari stabili.

In questo contesto, i ricavi da vettoriamento gas, a perimetro omogeneo, sono risultati per il 2006 pari a circa 119 Mln di € a fronte di volumi distribuiti pari a circa 2,2 Mld di metri cubi, con una corrispondente tariffa media unitaria pari a 5,34 €cent/mc.

 
Distribuzione gas – ricavi da vettoriamento

2005

2006

var %

HERA SPA senza ex Geat Riccione

 

 

 

Ricavo (Mln euro)

126,7

118,1

-7%

Volumi (Mln mc)

2.399

2.213

-8%

Tariffa media (€cent/mc)

5,28

5,34

1%

 

 

 

 

HERA SPA con ex Geat Riccione

 

 

 

Ricavo (Mln euro)

 

118,9

 

Volumi (Mln mc)

 

2.226

 

Tariffa media (€cent/mc)

 

5,34

 

 

Ai fini del confronto con dati 2005 vengono riportati i ricavi dell'esercizio 2006 esclusa ex Geat Distribuzione Gas Riccione, che risultano pari a circa118 M.li di € a fronte di circa 2,2 Mld di metri cubi di gas distribuito.

Il 2006 ha quindi evidenziato, a fronte di una riduzione dei volumi distribuiti dell'8% per sfavorevole andamento climatico, una contrazione dei ricavi del 7%. La diminuzione dei ricavi risulta lievemente mitigata rispetto a quella dei volumi grazie all'aumento della tariffa media di circa l'1%, imputabile prevalentemente alle revisioni tariffarie introdotte dalla delibera AEEG 218/06.

Rientrando anche il Gruppo Aspes nel perimetro di consolidamento per l'esercizio 2006 vengono qui di seguito riportati i valori consolidati di ricavo da vettoriamento gas, volumi distribuiti e tariffa media unitaria per il Gruppo Hera. Rispetto a quanto sopra delineato circa il quadro normativo, si fa presente che Aspes Multiservizi Spa non ha beneficiato dei parametri incentivanti riconosciuti dall'AEEG a Hera Spa in merito al tasso di recupero di produttività programmato.

Distribuzione gas - ricavi da vettoriamento

2005

2006

var %

HERA CONSOLIDATO

 

 

 

- Ricavo (Mln euro)

 

124,2

 

- Volumi (Mln mc)

 

2,312

 

- Tariffa media (€cent/mc)

 

5,38