logo di stampa italiano
 
 
Sei in: Quadro regolatorio e tariffe » Tariffe » Distribuzione Energia Elettrica

Distribuzione Energia Elettrica

Per il sistema tariffario che regola la distribuzione elettrica, il 2006 ha rappresentato il terzo anno dell'attuale periodo regolatorio, e quindi un esercizio di sostanziale stabilitą tariffaria in cui si sono consolidati e pienamente applicati i principi sanciti con la delibera AEEG n 5/04 vale a dire:

  • l'enucleazione dalla tariffa di distribuzione per i clienti con usi diversi dall'abitazione delle componenti relative ai servizi di trasmissione, misura e commercializzazione, trasferite sulla tariffa di vendita ed applicate ai soli clienti del mercato vincolato (con variazione di perimetro significativa della tariffa nel 2004);
  • l'avvio della perequazione generica dei ricavi, ottenuti dall'applicazione delle tariffe D2 e D3 ai clienti domestici, utilizzando, come riferimento, la tariffa D1;
  • il trasferimento alla quota vendita della componente a copertura dei costi di dispacciamento, attivitą svolta, con l'avvio della borsa elettrica, dall'Acquirente Unico;
  • un livello di recupero programmato di produttivitą (X-factor) pari al 3,5% annuo per la distribuzione e 2,5 % annuo per la trasmissione.


In questa cornice tariffaria, i ricavi da distribuzione energia elettrica nel 2006 sono stati pari a circa 44 milioni di euro a fronte di volumi distribuiti pari a circa 1.900 GWh con una tariffa media di distribuzione unitaria di 2,32 €c/kWh

 
Distribuzione Energia Elettrica

2005

2006

∆ %

Hera Senza ex Reti Enel

 

 

 

- Ricavo Mln di Euro

33,9

35,4

4,50%

- Volumi Gwh

1.507

1.550

2,90%

- Tariffa media (€c/kwh)

2,25

2,29

1,60%

Hera Con ex Reti Enel

 

 

 

- Ricavo Mln di Euro

 

43,5

 

- Volumi Gwh

 

1.880

 

- Tariffa media (€c/kwh)

 

2,32

 

 

Nota: I valori del 2005 sono stati normalizzati per consentire un raffronto omogeneo con il 2006

Ai fini del confronto con il 2005 i ricavi a perimetro omogeneo (esclusa Ex Hera Rete Modena Srl) e con metodo di contabilizzazione normalizzato sono pari a circa 35 M .lni di euro (+ 4,5 %) a fronte di volumi distribuiti pari a circa 1.600 GWh (+ 2,9 %) con una tariffa media unitaria di 2,29 €c/kWh (+ 1,6%). Tale incremento č imputabile prevalentemente agli effetti della delibera n. 202/05 di aggiornamento dei parametri tariffari applicabili alle opzioni tariffarie di distribuzione 2006