logo di stampa italiano
 
 
Sei in: Politiche e linee di sviluppo » Risorse umane e organizzazione

Risorse umane e organizzazione

La macrostruttura organizzativa del Gruppo, inclusiva di tutte le revisioni organizzative approvate al 31.12.2006, è rappresentata nella seguente chart:

 
Macrostruttura organizzativa
 

Risorse Umane

Al 31 dicembre 2006 i dipendenti del Gruppo Hera erano 6.227 con la seguente ripartizione per qualifica: Dirigenti (106), Quadri (268), Impiegati (2.629), Operai (3.224). Tale assetto è stato determinato dai seguenti movimenti: assunzioni 126, acquisizione di personale per delta perimetro 415, uscite 218. Si evidenzia inoltre che le assunzioni sono state finalizzate essenzialmente al cambio mix con inserimento di personale qualificato; si registra infine un incremento complessivo nel numero di laureati di 75 unità (da 546 pari ad una percentuale del 9,55% sul totale dipendenti a tempo indeterminato, a 621 unità pari al 9,97%).

Organizzazione

Nel corso del 2006 è stata completata l’integrazione di Meta in Hera. Il progetto ha visto, oltre all’avvio della Società Territoriale di Hera Modena, l’accentramento delle attività di indirizzo e coordinamento sulla Holding e il passaggio della gestione diretta di attività e impianti alle divisioni Ambiente, Servizi e Vendita e Marketing. Contestualmente, anche in considerazione delle competenze acquisite da Modena, Hera ha deciso di focalizzare il business dell’energia elettrica mediante la costituzione di una nuova divisione dedicata, oltre alla progettazione e realizzazione degli impianti, anche al coordinamento delle reti elettriche del Gruppo.

Inoltre, il 2006 ha visto il completamento del processo di integrazione delle reti elettriche della provincia di Modena acquisite da Enel, con operatività dal 1 luglio 2006.

Nel corso dell’anno è stata anche avviata l’estensione dell’implementazione del sistema informatico Sap-Isu e la conseguente integrazione dei processi clienti, gestione dei lavori e billing nelle ultime due aree rimanenti, Modena e Ferrara. Tale processo sarà interamente completato nei primi mesi del 2007.

Inoltre, ai fini di migliorare l’efficienza ed efficacia di alcuni processi chiave del Gruppo, sono stati avviati importanti progetti di accentramento di attività che, per la loro complessità tecnica, tecnologica e gestionale, prevedono una fase di implementazione pluriennale. In particolare:

§razionalizzazione laboratori analisi: prevede l’accentramento delle attività di analisi, ad oggi decentrate sul territorio, su tre laboratori con specializzazioni su; acque, fanghi e emissioni in atmosfera e rifiuti speciali;

§accentramento Telecontrollo: prevede la realizzazione di un unico centro di telecontrollo di tutte le reti a fluido (ciclo idrico, gas e teleriscaldamento) di Hera e l’accentramento del telecontollo delle reti elettriche sul centro di Modena.

A fine 2006, con l’obiettivo di garantire il presidio e l’elaborazione integrata del Sistema Qualità, Sicurezza e Ambiente, coerentemente con l’evoluzione organizzativa del Gruppo Hera, è stata approvata l’integrazione della Direzione Qualità, Sicurezza e Ambiente nella Direzione Centrale Personale e Organizzazione


Infine, nel 2006 si è proceduto al consolidamento nel Gruppo Hera del gruppo Aspes, con effetto contabile al 1 gennaio 2006. I dipendenti del Gruppo Aspes al 31 dicembre 2006 erano 343.