logo di stampa italiano
 
 
Sei in: Politiche e linee di sviluppo » Politica di approvvigionamento e trading » Energia Elettrica

Energia Elettrica

Quadro normativo/regolatorio

Nel 2006 il quadro normativo/regolatorio relativo aell'area energia elettrica, non ha impattato significativamente sull'operatività di Hera Trading.

Le modifiche alle modalità di approvvigionamento delle risorse per il dispacciamento da parte di TERNA e alla determinazione dei corrispettivi di sbilanciamento (MSD) intervenute per effetto della Del. AEEG n.165/06 impatteranno infatti solamente sul 2007, all'avviamento commerciale delle Centrali di Teverola e Sparanise.

Fatti di rilievo

Nel 2006 è stata attivato, a livello sperimentale, un desk di trading, con l'obiettivo di valutarne le reali potenzialità sul mercato italiano, notoriamente poco liquido, ma anche e soprattutto, con l'obiettivo di  aumentare la visibilità di Hera Trading sui prezzi OTC dell'energia elettrica.

Di pari passo, si sono dovute sviluppare anche le competenze necessarie a consentire la corretta rappresentazione a bilancio dell'attività con applicazione dei principi IAS/IFRS

Nel mese di luglio 2006, in nome e per conto di Hera Comm, si è completata la rinegoziazione del contratto ATEL relativamente al triennio 2007-2009. La rinegoziazione ha riguardato oltre agli aspetti economici anche la natura del contratto.

Al fine di renderlo più compatibile con l'impiego nel portafoglio commerciale, per la vendita a clienti finali, si è optato per la sua trasformazione da contratto per differenza a contratto fisico.

Nel mese di marzo 2006 è stato finalizzato con EGL AG  il contratto per la somministrazione dell'energia elettrica prodotta dalla Centrale di Sparanise  di competenza Hera Trading (15 %). Successivamente, nel  mese di dicembre, è stato finalizzato fra Hera Trading e SCR SpA, il contratto per la somministrazione a quest'ultima dell'energia elettrica ad essa spettante (5%). 

Nel corso della seconda metà del 2006 sono state definite con il partner RATIA ENERGIE AG le modalità con cui regolare la produzione della Centrale di Teverola  nella fase di avviamento e si è provveduto a finalizzare il relativo contratto con la Società SET SpA. Nel contempo, sono stati definiti anche i principi con cui regolare la produzione della Centrale a regime, al fine di pervenire nei primi mesi del 2007 alla finalizzazione del contratto di PPA.

Nel dicembre 2006, Hera Trading ha proceduto a qualificarsi quale operatore responsabile di bilanciamento (Balance Responsable Entity) nei confronti di RTE, al fine di gestire autonomamente l'approvvigionamento fisico sul mercato francese, attraverso le capacità di interconnessione sul confine Italia/Francia  acquisite in sede d'asta da TERNA e dalla stessa RTE.